Dopo 5 anni di assenza ritorna la sitcom Camera Cafè

Camera Cafè

 Paese    Italia
 Lingua    Italiano
 Anno    2017
 Stagioni    6
 Episodi    150

Dal 4 settembre su Rai 2 vanno in onda i nuovi episodi di Camera Cafè. Da quest’anno non vedremo più il sindacalista Luca Nervi e l’amico Paolo Bitta definitosi “un uomo chiamato contratto” sui canali Mediaset.  Questa sarà la sitcom di punta della Rai nella fascia  access prime time e cioè quella tra le 21 e le 21:30 subito dopo la fine del TG. Quest’anno nel cast ci sono alcune novità. Non fanno più parte alcuni personaggi storici come l’informatico Olmo Ghesizzi interpretato per cinque stagioni dall’attore Carlo Giuseppe Gabardini e Patty la segretaria storica fidanzata sin dalla prima stagione con il capo contabile dell’azienda Silvano e interpretata da Debora Villa. Per il resto il cast è al completo.

Nei primi episodi vediamo Luca e Paolo che discutono dei cambiamenti attuati all’interno dell’azienda e si oppongono alla rimozione della storica macchinetta del caffè. Poi c’è l’arrivo di una delegazione di cinesi che hanno lo stesso modo di fare di Luca, Paolo, Silvano, Geller e Pippo. Si pensa possano essere dei replicanti arrivati per prendere il loro posto all’interno dell’azienda. In un altro episodio Paolo scopre che Lin, moglie del nuovo presidente, è una grande fan dei Pooh. Lei però non capendo bene l’italiano sbaglia la pronuncia delle parole delle loro canzoni. Luca alla fine costringe anche Roby Facchinetti, arrivato per parlare con Paolo, a cantare male.

In un episodio della settimana scorsa, la dottoressa Corte interpretata da Serena Autieri decide di battere il record mondiale della Mannequin Challenge costringendo i dipendenti a rimanere fermi. Alla fine però c’è sempre qualcuno che si muove, costringendoli a rifare il video per altre tre volte. Alla fine la dottoressa Corte si accorge che sul tablet invece di premere  il bottone per registrare aveva scattato una foto.

Camera Cafè anche dopo 5 anni di assenza comunque riesce a far ridere. La comicità del cast è rimasta immutata. Dopo tutti questi anni Luca e Paolo non hanno perso l’abitudine di giocare al lancio del Silvano e prenderlo in giro. Il direttore Augusto De Marinis non perde l’occasione di prendersela con Luca e Paolo apostrofandoli con il termine “cretini”.  Speriamo che gli autori continuino a farci ridere per molto tempo e la Rai non decida di far chiudere la sitcom.

 

Una serie di Immaturi

 Paese    ITA
 Lingua   Italiano
 Anno   Da definire
 Stagioni   1
 Episodi   Da definire

Nell’ultima giornata della decima edizione del Roma Fiction Fest è stata presentata in anteprima Immaturi, una nuova serie Mediaset diretta da Rolando Ravello che andrà in onda nel 2017. Sul red carpet di Piazza della Repubblica c’era il cast quasi al completo. I fan ritroveranno la maggior parte degli attori presenti nel film.Sul piccolo schermo quindi, ritroveremo Ricky Memphis che sarà di nuovo il ragazzo bamboccione a casa con i genitori, Maurizio Mattioli ancora una volta nel ruolo del padre, Luca Bizzari ancora una volta nel ruolo di Piero, un deejay che finge di essere sposato per non impegnarsi mai con una donna, Paolo Kessissoglu nel ruolo del suo acerrimo nemico Virgilio.

Oltre agli attori che i fan della serie hanno amato al cinema, ci saranno anche alcune novità.  Nicole Grimaudo indosserà i panni della chef Francesca, la quale ha seri problemi con gli uomini e il sesso, Sabrina Impacciatore sarà Serena, una donna molto ricca  e snob che improvvisamente perderà tutto e saprà reinventarsi. Irene Ferri interpreterà Luisa, una donna dolce e distratta con una  vita molto complessa e una figlia che le fa da mamma. Infine abbiamo Ilaria Spada nel ruolo della terribile professoressa Russo. Purtroppo non vedremo più i personaggi di Giorgio Romanini, il neuropsichiatra infantile interpretato da Raul Bova e di Marta la sua fidanzata, interpretata da Luisa Ranieri. Questa serie esplorerà più a fondo le loro vite, cosa che solo grazie alle diverse tempistiche della serialità si riesce a fare.

I  vertici Mediaset sperano che la serie, fatta da soli otto episodi, possa ripetere il successo  dei due film Immaturi del 2010 e Immaturi il viaggio del 2012 diretti da Paolo Genovese. Nel 2017 andrà in  onda la prima stagione. Se il pubblico apprezzerà questo adattamento televisivo, la Lotus Production, potrebbe decidere anche di fare una seconda stagione. Staremo a vedere. Il palinsesto Mediaset 2017/2018 si arricchisce di una nuova serie.