Il nuovo It diretto da Muschietti non è il solito horror

It

 Paese    USA
 Lingua    Inglese
 Anno    2017
 Durata    135 min

It è il nuovo horror diretto da Andy Muschietti, in uscita nelle sale italiane il 19 ottobre. Nel cast troviamo Bil Skarsgard nei panni del clown killer Pennywise, Jaeden Lieberher in Bill Denbrough, Fin Wolfhard,noto al grande pubblico per aver preso parte alla prima stagione di Stranger Things, nel ruolo di Richie Tozier, Wyatt Oleff in quello di Stan Urris, Jeremy Ray Taylor in Ben Hanscom, Jack Grazer in Eddie Kaspbrak, Chosen Jakobs in Mike Hanlon e Sophia Lillis  in Beverly Marsh.

Il film narra la storia di un gruppo di ragazzini chiamati “I Perdenti” e che a scuola vengono presi di mira da Henry Bowers e la sua banda di bulli. L’arco narrativo della pellicola va dall’autunno del 1988 all’estate del 1989. Tutta la storia si basa sulla morte di George, il fratello di Bill Denbrough, uno dei protagonisti.  Lui non ha mai superato questa cosa e quindi spera ancora che il fratello sia vivo. Nel corso della pellicola, si aggiungono al gruppo di amici Ben Hanscom il ragazzo appena arrivato a Derry e preso di mira dai bulli della scuola per la sua obbesità, Beverly e il ragazzo di colore che vive con i nonni Mike. Il nemico contro il quale si trovano a lottare è il clown killer Pennywise che si nutre delle loro paure.  Il suo habitat sono le fogne della cittadina americana di Derry.  Riusciranno Bill e i suoi amici a sconfiggerlo, vendicando le numerose persone scomparse per mano sua?

Questo è soltanto il primo capitolo. Nel best-seller scritto da Stephen King c’è anche la parte dove i protagonisti sono adulti e tornano ad imbattersi nuovamente nel clown. Lo scrittore americano nel libro  sovrappone le storie dei ragazzi con quelle dei protagonisti in età adulta ventisette anni dopo.  Superando le 1000 pagine era prevedibile che ci sarebbe stata anche una seconda parte.

Questo nuovo It diretto da Muschietti non è il solito horror. In alcuni capolavori del genere come Paranormal Activity, Sinister , Scappa-Get out o Annabelle 2: Creation, l’azione è limitata ad un periodo breve e si svolge in un unico luogo come ad esempio una casa infestata, un monastero, un orfanotrofio. In questa trasposizione cinematografica del libro di Stephen King viene coinvolta l’intera comunità di Derry. In america è stato un autentico successo. Vedremo come verrà accolta in Italia, soprattutto da chi ha letto il libro ed è un fan di Stephen King.

Se siete fan dello scrittore americano e quindi avete letto il libro, oppure semplici amanti del genere horror questo è il film che fa per voi. Non ve ne pentirete. Uscirete dalla sala soddisfatti.

Voto:3,5/5

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *