Animali Notturni

 Paese    USA
 Lingua    Inglese
 Anno    2016
 Durata    115 min

Il 17 novembre nelle sale cinematografiche italiane è uscito Animali notturni, il terzo film del regista americano Tom Ford. La pellicola è un thriller coniugale. La protagonista è Susan una gallerista d’arte che un giorno, riceve un manoscritto dedicato a lei dall’ex marito Edward dal quale ha divorziato ben 19 anni prima. Non lo ha mai dimenticato, ma obbligata dalla madre, decide di sposare Walker, un uomo bello, ricco e affascinante. Incuriosita, inizia la lettura del manoscritto che la sconvolgerà, soprattutto per il tema trattato. In quel racconto rivive un ipotetico pezzo di vita insieme. Dalle dinamiche trattate all’interno del libro escono fuori tutte le emozioni che lui ha provato per lei, dall’amore all’odio.

L’ambientazione del film, soprattutto nelle scene tratte dal libro, è il Texas un posto che Tom Ford conosce bene essendoci nato e vissuto.  Ottima interpretazione di Amy Adams nella parte della protagonista Susan, descrittaci  dallo scrittore come una persona triste. Da questo ne deriva una personalità cinica, all’apparenza fredda e distaccata. Susan si mostra sempre una persona dal carattere forte, che non si lascia scalfire da niente. Non vuole mai mostrare le sue fragilità, svelate al pubblico in sala.

Tom Ford ci mostra l’ex marito di Susan, interpretato dall’attore Jake Gyllenhaall, come una persona vendicativa, che non ha dimenticato il modo in cui è stato lasciato.  Una vendetta che si consuma all’interno del manoscritto Animali Notturni, che consegna all’ex moglie.

Un ottimo thriller, dalla trama un pò complessa ma vincente in quanto gli ha permesso di aggiudicarsi il premio della Giuria al Festival del Cinema di Venezia di quest’anno.  Quindi se decidete di vederlo in streaming o al cinema, addentrandovi nel mondo di Tom Ford, prestateci molta attenzione. Non potete distrarvi un attimo se volete capire come si evolve il film. Una volta terminato ne rimarrete soddisfatti.

 

Voto: 3,5/5