Scappa-Get Out

scappa-get out

 Paese    USA
 Lingua    Inglese
 Anno    2017
 Durata    103 min

Scappa- Get Out è il nuovo horror psicologico uscito nelle sale il 18 maggio 2017 e diretto da Jordan Peele. Questo è l’esordio dietro la macchina da presa dell’attore-regista afroamericano. Il tema è quello del razzismo visto questa volta nel 2017 e non nel passato come in 12 anni Schiavo o Il Diritto di Contare. Nel cast troviamo Daniel Kaluuya, noto al grande pubblico per aver recitato  nel secondo episodio della prima stagione di Black Mirror e Bradley Whitford conosciuto per aver preso parte a pellicole come Save Mr Banks insieme a Tom Hanks, L’uomo Bicentenario con Robin Williams e all’Horror Quella casa nel bosco.

Rose porta il suo ragazzo Chris  a  conoscere la sua famiglia. Lei non ha comunicato ai genitori che il suo fidanzato è di colore.   Inizialmente sembra essere un tranquillo weekend. Non c’è nulla di strano.  A cena Jeremy racconta un aneddoto divertente sull’adolescenza della sorella Rose.  Poi nel cuore della notte  Chris  si alza e se ne esce in giardino perchè non riesce a prendere sonno. Di colpo vede arrivare di corsa il giardiniere anche lui afroamericano.  La famiglia Armitage che all’inizio sembra ospitale nasconde oscuri segreti. La madre di Rose lavora come psicologa e cura i suoi pazienti tramite ipnosi. Il giorno della rimpatriata l’atmosfera è strana. Chris è l’unico afroamericano e si sente osservato, giudicato anche se la fidanzata Rose cerca di non farglielo pesare. Ad un certo punto trova un ragazzo, anche lui di colore, accompagnato da una signora molto più grande di lui.  Nel bel mezzo di una conversazione inizia a sanguinare dal naso e mentre aggredisce fisicamente Chris pronuncia la parola “Scappa“. Cosa avrà voluto dire? Era un’invito ad abbandonare subito la casa? 

In Scappa-Get Out, film che ho molto apprezzato, il regista mescola vari sottogeneri dell’Horror tra i quali anche lo splatter. In una delle scene finali il volto di Dean il padre di Rose è raccapricciante e agghiacciante. Se anche voi siete amanti degli horror thriller scappate a vederlo al cinema. Non ve ne pentirete.

Voto: 3/5