Taxi Driver: 40 anni di un capolavoro senza tempo

 Paese    USA
 Lingua    Inglese
 Anno    1976
 Durata    113 min

Nel 1976 usciva nelle sale cinematografiche Taxi Driver, un film che avrebbe consacrato non solo il protagonista ma anche il suo regista. Quest’anno ricorrono i 40 anni della pellicola. Al Tribeca Film Festival, una delle rassegne cinematografiche più famose negli USA, c’è stata la riunione del cast.

Il protagonista di Taxi Driver, il capolavoro targato Scorsese è Travis Bickle un ex marine depresso  e solitario che trova lavoro come tassista notturno a New York.  Perde la testa per Betsy una ragazza che  fa parte dello staff del senatore Charles Palantine, candidato alla Presidenza degli Stati Uniti.  Il rifiuto della ragazza, spinge Travis verso il mondo della corruzione e del crimine che in quegli anni stavano dilagando a New York. Il tassista,  decide di uccidere il senatore Palantine. Lo aveva visto come il simbolo dell’ipocrisia  americana. Celebre la frase rimasta nella storia del cinema e pronunciata da Trevis metre si guarda allo specchio e tiene in mano una pistola: “Ma dici a me? Ma dici a me? Ehi con chi stai parlando? Dici a me? Non ci sono che io qui. Di ma  con chi credi di parlare tu? Ah si e’ e  va bene….”  Scoperto dalla scorta del senatore decide di fuggire e cambiare obiettivo. Ora il suo pensiero  è quello di salvare la tredicenne prostituta Iris che una notte capita nel suo taxi dopo una lite con il suo protettore Sport, interpretata dalla giovanissima Jodie Foster, che negli anni si è fatta apprezzare in film di successo come Il silenzio degli innocenti, Anna and The King, Inside Man e Mr.Beaver con Mel Gibson. 

Un capolavoro senza tempo che ha il suo fascino anche dopo molti anni. 

 

Voto: 5/5

 

 

4 thoughts on “Taxi Driver: 40 anni di un capolavoro senza tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *