Una gaffe da Oscar

Oscar

Nella notte italiana tra domenica e lunedì si è svolta la cerimonia di premiazione degli ottantanovesimi Accademy Awards, meglio conosciuti come Oscar. Questa edizione entrerà nella storia anche per la gaffe nella lettura della busta contente il vincitore del premio come Miglior Film.  L’attore Warren Beatty annuncia la vittoria del favorito La La Land. I produttori del musical, iniziano il discorso e i ringraziamenti. Poi però vengono stoppati subito. Dopo alcuni minuti di confusione è il produttore di La La Land John Horowitz ad annunciare che non è la sua pellicola a vincere l’ambita statuetta ma Moonlight, mostrando anche il cartellino con il nome. E’ proprio il caso di dirlo, una gaffe da Oscar. Anche per quanto riguarda gli altri premi c’è stata qualche sorpresa.  Come migliore attore protagonista ha vinto Casey Affleck per il film Manchester By the Sea. Rimasto a bocca asciutta il favorito di questa categoria Ryan Gosling che aveva trionfato invece ai Golden Globes.   Miglior Regia a Damien Chazelle per La La Land. Miglior sceneggiatura originale a Kennet Lorergan per Manchester By The Sea. Miglior sceneggiatura non originale a Barry Jenkins e Tarrell Mc Craney per Moonlight. Miglior canzone “City of Stars” inserita nel  musical La La Land. Miglior colonna sonora Justin Hurwitz per La La Land.  Miglior fotografia Linus Sandergen La La Land. Miglior cortometraggio Sing. Miglior montaggio a John Gilbert per La Battaglia di Hacksaw Ridge. Migliori effetti speciali a Robert Legato, Adam Valdez, Andrew Jones e Dan Lemmon per il libro della Giungla.  Miglior scenografia a Sandy Raynolds per La La  Land. Miglior film d’animazione Zootropolis. Miglior corto d’animazione Piper. Miglior film straniero a Il Cliente di Asghar Farhadi. Miglior attrice non protagonista a Viola Davis per Barriere. Miglior Montaggio sonoro a Sylvain Bellemere per Arrival. Miglior sonoro a Kevin O’Connell per La Battaglia di Hacksaw Ridge. Miglior documentario O.J Made in america. Resta all’asciutto Fuocoammare di Gianfranco Rosi. Migliori costumi a Colleen Atwood per Animali fantastici e dove trovarli. Miglior trucco Alessandro Bertazzi per Suicide Squad. Miglior attore non protagonista Mahershala Ali per Moonlight.  

Questa verrà ricordata come l’edizione più “black” della storia degli Oscar. Voi a chi li avreste assegnati questi premi? Siete d’accordo con la giuria degli Accademy Awards 2017? 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *